News Recenti


Recyclix blocco Consob 90 giorni

Recyclix blocco Consob 90 giorni –


Recyclix blocco Consob 90 giorni – Grazie alla segnalazione di un nostro affezionato Fans che aveva aderito a Recyclix proprio lunedì, comunichiamo che l’azienda è stata ufficialmente bloccata dalla Consob italiana in base alla delibera n.19723 del 14 Settembre 2016.

Recyclix azienda con sede a Lomza in Polonia si occupa dell’acquisto, della lavorazione e della rivendita di materiale plastico dando la possibilità di investire denaro e partecipare agli utili a chiunque. Noi di MLMZOOM ne abbiamo parlato in un articolo tempo fa: Recyclix truffa o reale opportunità.

Dalle 16.30 di oggi il sito si presenta con una pagina bianca, abbiamo testato la sua visibilità tramite Tor Browser e vediamo che in tutto il resto del mondo è visibile e senza alcun problema, mentre in Italia resterà bloccato in via cautelare per 90gg., l’azienda avrà possibilità di fare ricorso al TAR.

Ecco il testo completo della Delibera che potrete trovare in via ufficiale anche al seguente link della Consob (Commissione Nazionale per le società e la borsa):
DELIBERA UFFICIALE CONSOB CONTRO RECYCLIX

Recyclix blocco Consob 90 giorni


Sospensione, ai sensi dell’art. 99, comma 1, lett. b), del d. lgs. n. 58/1998, dell’offerta al pubblico residente in Italia effettuata dalla società Recyclix sp. z o.o. avente ad oggetto investimenti di natura finanziaria promossi anche tramite il sito internet www.recyclix.com

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

VISTA la legge n. 216 del 7 giugno 1974 e le successive modifiche e integrazioni;

VISTO il decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 e le successive modifiche e integrazioni (“Tuf”);

RILEVATO che, a seguito dell’attività di vigilanza svolta dalla Consob, sono state acquisite evidenze circa lo svolgimento, da parte della società Recyclix Sp. z o.o. (“Recyclix”), di un’offerta al pubblico, rivolta a soggetti residenti in Italia, avente ad oggetto proposte di investimento di somme di denaro affidate alla stessa “Recyclix” per l’attività di acquisto, riciclo e rivendita di rifiuti;

RILEVATO, in particolare, sulla base delle informazioni pubblicate nel sito www.recyclix.com (attivo e disponibile anche in una versione tradotta in lingua italiana), che “Recyclix” promuove l’acquisto di “rifiuti utilizzando” il “capitale dei partecipanti al progetto per il riciclo e la successiva vendita del prodotto finale”. Al riguardo, nell’anzidetto sito web è espressamente dichiarato che “Recyclix” ha l’obiettivo di “raccogliere fondi per contribuire ad aumentare la capacità produttiva” degli “stabilimenti produttivi e fornire ai (…) clienti i servizi di gestione dei rifiuti”;

RILEVATO, in proposito, che nel suddetto sito web è altresì prospettato agli investitori che “il modo più semplice” per ottenere un rendimento dal riciclo dei rifiuti è quello “di acquistare i rifiuti” e affidarli alla società “Recyclix” per il riciclo “utilizzando i servizi” offerti mediante il sito web ove è specificato che il processo di riciclo dei rifiuti è curato dallo staff di professionisti di Recyclix che sono “impegnati nei processi tecnologici che permettono di trasformare i rifiuti in denaro”;

RISCONTRATO che, sul punto, nel sito web in discorso viene precisato che l’entità dei ritorni dipende “direttamente dalla quantità di materia prima” (rifiuti) acquistata, nonché “dal tipo di materiale” prescelto. “Il tasso di entrate mensili” medio si posizionerebbe tra l’8% ed il 14%. Nel sito, tra l’altro, si prefigura, nel caso l’utente “clicchi” sul bottone “riciclare”, il conseguimento del “6% dell’importo totale di rifiuti acquistati”;

RISCONTRATO che nel medesimo sito web viene altresì prospettata la possibilità per l’investitore di acquistare “azioni nelle apparecchiature utilizzate nel processo di riciclaggio”, al fine di “incrementare il (…) profitto da 14% per il ciclo completo di riciclaggio fino a 50% (…)”; sul punto, viene specificato che “i fondi spesi nell’acquisto degli impianti di produzione non sono rimborsabili”;

RILEVATO che, agli utenti interessati ad aderire all’iniziativa promossa mediante www.recyclix.com, è richiesta la registrazione avvalendosi dell’apposito modulo e il successivo deposito dei “fondi nel (…) conto per comprare grande volume di rifiuti. Più grande la quantità di rifiuti che” l’utente sta “processando, più alti saranno i profitti”;

RILEVATO che nel sito web in parola viene pure specificato che ulteriori modi per l’investitore di ottenere proventi consisterebbero nel “diffondere la parola circa il (…) servizio tra (…) amici e colleghi e” aiutare Recyclix “realizzando i contratti redditizi”;

VISTA la comunicazione con cui lo Studio Legale Associato Amodio, in nome e per conto della società “Recyclix”, ha rappresentato – in risposta alle richieste di chiarimenti formulate dalla Consob – che:

– l’attività svolta dalla suddetta società tramite il sito www.recyclix.com non sarebbe assimilabile ad un’attività di raccolta di capitali rivolta al pubblico dei risparmiatori, in quanto consisterebbe nella mera pubblicizzazione del processo di intermediazione svolto dalla società mediante la compravendita di lotti di rifiuti da immettere nel proprio ciclo produttivo;

– l’attività “consente di ottenere un ottimo risultato economico, i cui parametri sono già fissi e determinati. La peculiarità di tale sistema è rappresentata dal fatto che l’utente conosce esattamente il ritorno economico generato dal suo acquisto, indicato dalla stessa intermediaria [“Recyclix” n.d.r.] con un valore percentuale, che pertanto non è soggetto a fluttuazioni e/o a variabili (oscillazioni assorbite grazie all’ottimizzazione del ciclo produttivo messo a punto da Recyclix)”;

– la possibilità di “acquistare le apparecchiature utilizzate nel processo di riciclaggio”, menzionata nel riferito sito web, consisterebbe (tenuto conto di un’impropria utilizzazione del termine “acquistare”) nella possibilità per l’utente di godere di un c.d. “utilizzo prioritario” del macchinario; operazione, quest’ultima, finalizzata ad un aumento dei profitti derivanti dal ciclo di lavorazione del materiale grezzo acquistato;

RILEVATO, inoltre che, nonostante le richieste della Consob, non sono stati forniti i nominativi dei soggetti italiani che hanno aderito all’iniziativa né la documentazione contrattuale relativa all’iniziativa stessa;

RILEVATO che la sopra descritta iniziativa di “Recyclix” risulta in corso di svolgimento attraverso il sito web www.recyclix.com, disponibile anche in una versione tradotta in lingua italiana;

RILEVATO che la struttura dell’operazione è presentata come un’opportunità di investimento;

VISTO che, secondo la definizione fornita dall’art. 1, comma 1, lettera t) del D.lgs. n. 58/1998, per “offerta al pubblico di prodotti finanziari” deve intendersi “ogni comunicazione rivolta a persone, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, che presenti sufficienti informazioni sulle condizioni dell’offerta e dei prodotti finanziari offerti così da mettere un investitore in grado di decidere di acquistare o di sottoscrivere tali prodotti finanziari, incluso il collocamento tramite soggetti abilitati”;

CONSIDERATO che gli elementi costitutivi dell’offerta al pubblico possono sintetizzarsi come segue:

a) la circostanza che l’attività abbia ad oggetto “prodotti finanziari”, categoria che comprende – ex art. 1, comma 1, lett. u), del D.lgs. n. 58/1998 – sia le figure “tipizzate” degli “strumenti finanziari”, sia “ogni altra forma di investimento di natura finanziaria”;

b) la sussistenza di una comunicazione volta a far acquistare o sottoscrivere detti prodotti finanziari e contenente, di conseguenza, quantomeno la rappresentazione delle principali caratteristiche degli stessi;

c) la circostanza che la comunicazione de qua sia rivolta al pubblico residente in Italia;

CONSIDERATO che la nozione di “investimento di natura finanziaria” implica la compresenza dei tre elementi: (i) un impiego di capitale; (ii) un’aspettativa di rendimento di natura finanziaria; (iii) l’assunzione di un rischio direttamente connesso e correlato all’impiego di capitale;

CONSIDERATO che, la struttura dell’operazione de qua prevede che (a) l’aderente impieghi i propri capitali nel processo di riciclo dei rifiuti e/o per “acquistare” le “azioni nelle apparecchiature utilizzate nel processo di riciclaggio”, (b) la società prometta un rendimento periodico indicato in termini percentuali e di entità variabile in funzione del quantitativo di rifiuti in cui l’aderente investe (“Più grande la quantità di rifiuti che” l’utente sta “processando, più alti saranno i profitti”), (c) con conseguente assunzione di un rischio correlato all’impiego del capitale affidato a “Recyclix”;

RILEVATO, quindi, che il summenzionato rendimento verrebbe corrisposto da “Recyclix” a fronte dell’impiego del capitale dell’investitore;

CONSIDERATO, pertanto, che l’elemento causale del contratto con “Recyclix” è riconducibile alla produzione di un rendimento finanziario quale corrispettivo dell’impiego di capitale conferito dal percettore del rendimento medesimo che, quindi, conferisce il proprio denaro con un’aspettativa di profitto, vale a dire di accrescimento delle disponibilità investite;

RITENUTO, al riguardo, che le considerazioni svolte dalla società tramite i propri legali non sono idonee a confutare quanto sopra ritenuto circa la natura finanziaria dell’investimento proposto dalla società “Recyclix” tramite il sito www.recyclix.com;

RILEVATO, difatti, che tali affermazioni non risultano suffragate da alcuna fonte documentale – posto che la società, nonostante le richieste della Consob, ha rifiutato di fornire i contratti utilizzati nei rapporti con i clienti – ed appaiono altresì non coerenti con quanto pubblicato nel sito www.recyclix.com;

RILEVATO, peraltro, che gli stessi legali della società hanno rappresentato, nelle comunicazioni alla Consob, che la riferita attività di “Recyclix” “consente di ottenere un ottimo risultato economico, i cui parametri sono già fissi e determinati. La peculiarità di tale sistema è rappresentata dal fatto che l’utente conosce esattamente il ritorno economico generato dal suo acquisto, indicato dalla stessa intermediaria [“Recyclix” n.d.r.] con un valore percentuale, che pertanto non è soggetto a fluttuazioni e/o a variabili”;

RITENUTO, pertanto, che – avuto riguardo alla sussistenza del requisito di cui alla lettera a), ovvero di un oggetto dell’offerta qualificabile alla stregua di “prodotto finanziario” – le proposte negoziali di “Recyclix”, sulla base di quanto rappresentato, sembrano possedere le caratteristiche di “un investimento di natura finanziaria”;

RILEVATO che i sopra riportati contenuti del sito web www.recyclix.com forniscono una rappresentazione in termini uniformi delle caratteristiche delle proposte di investimento, idonea a mettere i risparmiatori in grado di valutare se aderire o meno all’iniziativa;

RITENUTO, pertanto, sussistente anche il requisito di cui alla lettera b);

RILEVATO, inoltre, che sussistono elementi inequivocabili circa il fatto che l’offerta in esame sia rivolta al pubblico residente in Italia. Difatti, si evidenzia che il sito web www.recyclix.com presenta tuttora una versione in lingua italiana;

RITENUTO, quindi, sussistente anche il requisito di cui alla lettera c), essendo l’offerta in discorso rivolta al pubblico residente in Italia;

RITENUTO, pertanto, che l’attività posta in essere dalla Recyclix Sp. z o.o. presenta le caratteristiche di un’offerta al pubblico di prodotti finanziari così come sopra definita;

RILEVATO che l’offerta in questione, in base alle attuali evidenze, non ricade in alcuna delle ipotesi di esenzione – previste dal combinato disposto degli artt. 100 del D.lgs n. 58/98 e 34-ter del Regolamento Consob n. 11971/98 – dall’applicazione della disciplina in materia di “appello al pubblico risparmio”;

VISTO l’art. 94, comma 1, del D.lgs. n. 58/98, ai sensi del quale “Coloro che intendono effettuare un’offerta al pubblico pubblicano preventivamente un prospetto. A tal fine, per le offerte aventi ad oggetto strumenti finanziari comunitari nelle quali l’Italia è Stato membro d’origine e per le offerte aventi ad oggetto prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari comunitari, ne danno preventiva comunicazione alla Consob allegando il prospetto destinato alla pubblicazione. Il prospetto non può essere pubblicato finché non è approvato dalla Consob”;

RILEVATO che in relazione all’attività posta in essere dalla Recyclix Sp. z o.o. non risulta essere stata effettuata la preventiva comunicazione alla Consob, né risulta essere stato trasmesso il prospetto informativo destinato alla pubblicazione;

CONSIDERATO, pertanto, che sussiste il fondato sospetto circa la promozione di un’offerta al pubblico di prodotti finanziari in violazione delle disposizioni normative e regolamentari in materia;

RILEVATO che l’offerta al pubblico di detti prodotti finanziari risulta, a tutt’oggi, in corso di svolgimento;

VISTO l’art. 99, comma 1, lett. b) del D.lgs. n. 58/98 in base al quale la Consob “può sospendere in via cautelare, per un periodo non superiore a novanta giorni, l’offerta avente ad oggetto prodotti diversi da quelli di cui alla lettera a) [ovvero strumenti finanziari comunitari], in caso di fondato sospetto di violazione delle disposizioni del presente Capo [che disciplina l’offerta al pubblico di prodotti finanziari] o delle relative norme di attuazione”;

CONSIDERATO che, stante la sussistenza dei suddetti presupposti, si ravvisa l’urgenza di adottare il provvedimento sopra individuato;

D E L I B E R A:

E’ sospesa, in via cautelare, per il periodo di 90 giorni, l’attività di offerta al pubblico residente in Italia effettuata dalla società Recyclix Sp. z o.o. ed avente ad oggetto investimenti di natura finanziaria promossi anche tramite il sito www.recyclix.com.

La presente delibera verrà portata a conoscenza degli interessati e pubblicata nel Bollettino della Consob.

Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro 60 giorni dalla data di comunicazione.

14 settembre 2016

IL PRESIDENTE
Giuseppe Vegas


L’azienda nel frattempo ha inviato una mail ai suoi iscritti:
Ciao, UTENTE
Per una serie di verifiche che attualmente sta svolgendo la Consob, in collaborazione con i nostri uffici legali, è stato sospeso in via cautelare, la visione sul territorio italiano del nostro sito ufficiale.
Per garanzia di chi è già nostro partner, informiamo che i processi produttivi non avranno alcuna sospensione, ma che sarà possibile verificarne lo stato, e procedere a qualsivoglia operazione, con le istruzioni che vi saranno fornite a mezzo mail.
Scusandomi per l inconveniente, vostro staff


Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della vicenda e se la situazione dovesse sbloccarsi.

State connessi !!!

Recyclix blocco Consob 90 giorni

Alessandro Diodovich – MLMZOOM.it

Fonte News...


Tags: network marketing
0 commenti
Report        

Leggi anche:

(max 200 caratteri)

(max 256 caratteri)