Domande e Risposte

Punteggi

  • +5
    Migliore risposta
  • +2
    Pubblicato risposta
  • +2
    Pubblicato domanda
  • +1
    Pollice su
  • -1
    Pollice giù

78

da Giancarlo Belloni in Aspetti legali/fiscali 20 settembre 2015 aperta - report

Tu cosa fai, Network Marketing o E-Commerce ?

Negli ultimi anni molte aziende di network marketing e di vendite dirette hanno messo a disposizione dei propri distributori quelli che vengono comunemente definiti siti replicati.

Molti incaricati ne hanno tratto vantaggi e apprezzato le caratteristiche, ma in alcuni casi sono stati esposti a gravi rischi. Vediamo di fare un minimo di chiarezza!

È necessario fare un passo indietro per comprendere se stiamo lavorando con una azienda che ci mette a disposizione un prezioso strumento di lavoro o una potenziale fonte di problemi.

Il network marketing non è espressamente regolamentato, è solo una variante delle cosiddette vendite a distanza; quelle che comprendono le vendite su catalogo, per televisione, per telefono, con incaricati, e con il veicolo di internet.

La normativa regolamenta tutti i tipi di vendite effettuati al di fuori dei locali commerciali (negozi) con l’intento di proteggere il cliente finale da eventuali pratiche scorrette o da forme di vendita particolarmente aggressive, comprese le vendite piramidali che sono espressamente vietate1.

Per sintesi possiamo raggruppare le vendite dirette in due macro gruppi; il primo quelle delle vendite a distanza che si avvalgono dei mezzi di comunicazione (TV, radio, giornali, stampe, cataloghi e internet), il secondo macro gruppo comprende quelle che si avvalgono di persone, comunemente definiti incaricati.

Il secondo gruppo raggruppa tutte le vendite effettuate da incaricati (L 173/2005), dal più tradizionale porta a porta ai “PartyPlan” e da ultimo anche le strategie di multilevel o network marketing, ma soprattutto è il segmento che prevede specificamente il profilo fiscale agevolato degli incaricati!

E soprattutto abilita gli incaricati alle vendite ad effettuare vendite ed azioni commerciali al di fuori dei locali commerciali e presso il domicilio del cliente, quindi meeting e presentazioni!

Un’azienda che opera nel network marketing deve, e sottolineo deve, fornire ai suoi incaricati tutti gli strumenti necessari ed idonei affinché essi possano svolgere la propria attività nel pieno rispetto delle norme di legge.
L’azienda deve fornire non solo il tesserino di identificazione (che viene vagliato dagli enti preposti), ma anche tutta una serie di materiali e strumenti, dai listini prezzi al pubblico, ai moduli degli ordini per i clienti (con tutta una serie di diciture previste dalle norme), finanche ad un adeguato sistema di fatturazione.
Saranno gli incaricati a scegliere se avvalersi della possibilità di effettuare vendite di prodotti a casa di un amico o realizzare delle presentazioni a casa di conoscenti o in altri locali, ma potranno farlo avendo a disposizione tutti i materiali necessari!

Il primo gruppo è quello che contiene l’e-Commerce, ma che non prevede ne le agevolazioni fiscali riconosciute agli incaricati alle vendite, ma nemmeno altre facilitazioni normative. In pratica se fate e-Commerce potreste avete gli stessi obblighi di un normale negozio, anzi qualcuno in più; o al limite sarete assimilati agli intermediari del commercio.

Ora rispondiamo alla domanda iniziale, io faccio network o e-Commerce?

E’ difficile definire se una azienda tutte le regole e le norme vigenti, ma proviamo a dare qualche indizio!

Sito replicato
Se sul sito compaiono i vostri dati deve esserci indicato che siete incaricati alle vendite ai sensi della legge 173/2005, ancora meglio se non sono presenti altri termini che possano generare confusione; e soprattutto che è l'azienda a vendere e essere il soggetto che ha gli obblighi legali nei confonti del cliente. (Privacy, sicurezza dei pagamenti e diritto di recesso)

Sul sito devono essere presenti tutti i dati identificativi della società :

Denominazione completa della società e tipo (SRL, SPA, ecc.)
Indirizzo della società e/o delle filiali e succursali
Partita iva – REA
Capitale sociale
Se dal sito si possono effettuare direttamente ordini come cliente devono essere chiaramente evidenziati il diritto di recesso (ripensamento), il trattamento dei dati personali e le garanzie del prodotto.

Documenti aziendali
Listino prezzi al pubblico (comprensivo delle imposte)
Moduli d’ordine per i clienti, con diritto di recesso, trattamento dati personali, garanzia dei prodotti, pagamento
Modulistica e regole per la gestione del diritto di recesso, se ritirate il prodotto e ne ripagate il corrispettivo devono essere possibili anche la restituzione del prodotto in azienda!
Adeguato sistema di fatturazione, dovranno essere possibili, almeno, due tipi di fatturazione: per uso personale e/o dimostrativo con lo sconto o il prezzo riservato all’incaricato, e per rivendita con il prezzo al pubblico, imposte comprese; e con la detrazione delle commissioni spettanti all’incaricato decurtate delle imposte.

Alcune aziende prevedono anche un “cliente privilegiato” che acquista a prezzi o condizioni agevolate, in questo caso vi dovrebbe essere un listino prezzi adeguato che non è il listino prezzi al pubblico!

Ancora nessuna risposta. Potresti essere il primo!
Devi effettuare il login per inserire una risposta.

Inviter_ln_max_title

Inviter_ln_max_descr